CARTA DEL CORAGGIO 30 risultati

Donne crocifisse

L'azione di coraggio del clan del gruppo Pistoia 1, insieme a don Aldo Bonaiuto della Comunità Papa Giovanni XXIII sulle strade per combattere la tratta della prostituzione in Toscana.

Una veglia coraggiosa

Il clan Soleluna del Messina 2 fa conoscere la Carta del Coraggio ai propri concittadini grazie ad una veglia in perfetto stile scout.

Un luogo per tutti

L'azione di coraggio del clan Ariccia 1 che riapre l'oratorio per i giovani chiuso ormai da anni nonostante le difficoltà.

Gli alfieri: "La Carta? Voce di una generazione"

Nicola è uno degli R/S Reporter che ha raccontato la Route su questo blog, insieme ai capi della redazione. Con il suo articolo, scritto nei giorni del ritorno a casa, lanciamo una serie di pubblicazioni che nelle prossime settimane ci porteranno a raccontare come Clan e Noviziati stanno rendendo concreti gli impegni assunti con la Carta del Coraggio.   La Carta del Coraggio: un quadro di ampie vedute su ciò che oggi i giovani italiani hanno da dire al Paese. Nella tenuta di San ...

La Carta del Coraggio

Pubblichiamo la Carta del Coraggio in versione definitiva.

Quello che resta e sarà: parlano gli Incaricati alla Branca R/S

Un bilancio della Route nazionale? E' ancora presto per farlo, certo. Ma alcune indicazioni da portarsi a casa, appunti e spunti per il futuro, ci sono. Oltre a mille emozioni, ricordi, sensazioni. Vale per ogni rover e ogni scolta, per ogni capo. Vale per ogni clan e per le intere Comunità Capi coinvolte nel servizio. Vale, a maggior ragione, per i vertici della Branca R/S. Abbiamo intervistato Elena Bonetti e Sergio Bottiglioni, Incaricati nazionali, e padre Giovanni Gallo, assistente ...

L'Agesci agli alfieri: appuntamento a Bracciano nel 2015

I responsabili nazionali dell'Agesci accolgono la Carta del Coraggio scritta dai rover e dalle scolte durante la Route nazionale di San Rossore

Rover e scolte si salutano: "Ma ci lega un impegno, diritti al futuro"

Prove canti a 32mila voci; il saluto della mamma di Mattia, rover scomparso pochi giorni prima dell’inizio della Route nazionale, che ha inviato i fiori che addobbano l’altare, in ricordo di tutti gli scout scomparsi; i fazzolettoni colorati che roteano in aria per salutare l’elicottero della Forestale; gli annunci al microfono di foulard, e in alcuni casi di rover, dispersi

Bagnasco agli R/S: strada, servizio e fatica sono nobiltà e bellezza

Credere in Cristo significa arrendersi all'amore, affidarsi a Gesù accogliendo la sua parola che però richiede impegno. "Chi ama fatica, ma non si affatica"

Da San Rossore ripartono 30.000 sentinelle di positività

L'impegno preso dai rover e scolte con la Carta del Coraggio per essere promotori del cambiamento, con la complice fiducia di adulti che credono nel loro poter essere "sentinelle di positività"