STORIE 64 risultati

La mafia esiste?

Tutto iniziò il 19 luglio 2017, in occasione del 25° anniversario della scomparsa di Paolo Borsellino e della sua scorta. Sotto quell’albero a lui intitolato e dinnanzi alle testimonianze di Rita Borsellino e don Luigi Ciotti, la domanda non poteva che sorgere spontanea. All’inizio del nuovo anno scout non avevamo ancora trovato risposta ed è così, che al momento di scegliere il tema per il nostro capitolo, non abbiamo avuto alcuna esitazione. La prima attività che abbiamo ...

IL VALORE DELLA LIBERTÀ

Vi siete mai chiesti cosa sia una casa circondariale? Quali differenze sussistano tra carcere speciale, carcere minorile e casa di reclusione? Noi, ragazzi del gruppo scout di Cinisello Balsamo 3 abbiamo scelto di approfondire ogni tematica che riguardasse l'ambiente penitenziario, realtà a molti sconosciuta. Abbiamo deciso di farlo vivendo delle esperienze concrete, a stretto contatto con persone che hanno vissuto questo tipo di realtà. Questo breve articolo si prefigge come intento ...

Finanzieresti una guerra? (Forse lo stai già facendo)

Quanto è distante da noi la guerra? Siamo a conoscenza della portata del commercio di armamenti? Chi ne prende parte? Il nostro governo permette e regola tale mercato?  Semplici domande a cui non corrispondono tuttavia semplici risposte: la situazione attuale è ben più complicata e per comprendere a fondo la questione occorre approfondire l’iter del commercio delle armi in Italia. Partiamo da una prima questione: in Italia è legale la produzione di armamenti e la loro commer...

“LIBERAMENTE” in gioco

Uno slot mob per combattere mafia e ludopatia a cura della Zona Agesci Macerata Una domenica mattina di “gioco responsabile” per sensibilizzare la cittadinanza. Questa l’iniziativa di sessanta scout tra i 16 e i 21 anni, provenienti dai gruppi di Macerata 2, 3, 5, Civitanova M. 1, 2 e Porto Recanati. Un’idea che nasce dalla collaborazione con Libera Marche, che dal 21 al 28 febbraio ha portato nella nostra regione "Libera Idee", un programma organizzato per tenere alta l’att...

Stranieri nella terra di chi per noi è straniero

Dal 29 Luglio al 5 Agosto 2018 il clan del Nonantola 1 (MO) insieme a quello di S. Agata Bolognese (BO) ha organizzato una route in Romania, desiderando di conoscere una nuova cultura e di essere “straniero” nella terra di chi per noi è straniero. Dopo un lungo lavoro di autofinanziamento che ha impegnato il clan per un intero anno, tra vendita di felpe per il gruppo, vin brûlé e l’organizzazione del pranzo del 25 Aprile, finalmente siamo partiti alla volta di quella che sarebbe ...

Le Aquile della “giungla silente”

Tutto è iniziato per gioco. Un giorno, durante la riunione, Andrea, Pippo e Giada scoprono che le Aquile Randagie non sono rapaci di montagna. E da lì, facendo diverse ricerche, decidiamo di approfondire l’argomento. La nostra curiosità ci ha spinto ad iniziare un capitolo sullo scoutismo clandestino in Italia, nato in risposta al decreto del 1928 di Benito Mussolini, che sancì ufficialmente lo scioglimento di tutte le associazioni che non facevano capo all’Opera Nazionale Balilla, ...

Da Capezzano Pianore a Palermo per dire NO alla mafia

11 ragazzi tra i 16 e i 19 anni, 4 educatori, 1 route, tante emozioni ma un unico scopo: dire "NO alla mafia" e scoprirne i meccanismi, fare qualcosa di concreto per contrastarli partecipando a "E!State Liberi!": campo di impegno e formazione sui beni confiscati alla mafia organizzato da Libera, associazione che combatte le mafie da oltre 20 anni, fondata da don Luigi Ciotti. Il 9 settembre scorso il Clan “Xacobeo” del gruppo scout Agesci Capezzano 1 (Camaiore, Lucca) è atterrato a ...

Coi migranti a Ventimiglia

Come possiamo iniziare a raccontarvi questa storia, o avventura, se si preferisce, che ha coinvolto il Clan del Chiampo 1? Non sappiamo se cominciare col raccontarvi di come è iniziata o lasciare spazio alle emozioni che abbiamo provato entrando in contatto con quei ragazzi che, da alcune delle zone più povere e travagliate dell’Africa e del Medio Oriente, sono arrivati fino in Italia. Partiamo proprio da qui, da quello che abbiamo fatto, da chi abbiamo incontrato e ascoltato. Il nostro ...

Roverway 2018: gli opposti si attraggono

“Siate preparati per il mondo che è in arrivo e abbiate una risposta per quel mondo. Se ognuno di voi – futuri leader d’Europa – riuscirà ad ispirare 10 persone intorno a sé, cambierete l’Europa. Voi costruirete un’ Europa in cui c’è più comprensione, in cui la diversità tra le persone e le culture è apprezzata e considerata fonte d’ispirazione e in cui questa diversità mostrerà al mondo che l’Europa è in grado di dar forma al proprio futuro.” Con queste parole, ...

Sporchiamoci le mani in questo mondo

Di fronte ai problemi della società, che richiedono una risposta concreta, capita ai più di dire fra sé e sé: “Non posso farci nulla” oppure, frase ancora peggiore: “Non mi riguarda”. Questo approccio rinunciatario e remissivo non consente, tanto al singolo individuo quanto alla società, di comportarsi in maniera adeguata per migliorarla. Noi, abbiamo deciso di sporcarci le mani.     ...